Effe Come

FioreFataFiguraFormaFrigoriferoFondoschiena

FacciaFossetteFondotintaFardFabbricaFashionFinzione

FeritaFiduciaFragilitàForzaFidanzataFemminaFigaFrega

con Maria Grazia Plos e Roberta Colacino

regia di Maurizio Zacchigna

EFFE COME è un’incursione semiseria in un mondo che inizia con la “effe”, un mondo “femminile”, che passa per “finzione”, “fondotinta”, “fragilità”, “fabbrica”, “fata” e “fiore”. Due donne di due generazioni diverse: madre e figlia, insegnante ed allieva, cliente e venditrice, rivali e complici. Sullo sfondo il panorama di una civilta’ che si modella su canoni e gusti omologati imposti dal mercato .Un microcosmo popolato di donne e di immagini, aspettative, stereotipi che le condizionano ogni giorno, prende forma in un confronto di sguardi, generazioni, sensibilità.

EFFE COME parla di ossessioni e di industria della bellezza, di chirurgia estetica e del desiderio di restare, o tornare, giovani a tutti i costi.

EFFE COME e’ uno spettacolo irriverente che fa il verso ai luoghi comuni sulle donne e sulla bellezza, mescolando fatti realmente accaduti a iperboliche visioni.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva