Una storia di vento

Una, tante.

Tante, tantissime, troppe sono le Storie di Vento. Storie di migrazioni, di abbandoni, di spostamenti forzati.

Da lunedì iniziamo a lavorare sul nostro nuovo progetto ” Auschwitz, una storia di vento” – uno spettacolo per bambini ma non solo.

” Una storia che non dà risposte ma continua a creare domande, per riflettere su quello che è accaduto e che continua ad accadere, dentro un’umanità senza memoria.
Uno spettacolo che diventa un diario, fatto d’immagini, emozioni, di suoni e musiche, di spazi, di persone e di vento, e poi il cancello di Auschwitz al centro della scena, come monumento, confine sottile tra umano e disumano.” 

Partendo dall’esperienza di successo della app Auschwitz, una storia di vento ideata da Franco Grego e realizzata da ilparagrafoblu, vogliamo affrontare il tema della Shoah non solo come evento storico, ma come emblema di ogni discriminazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *