Social Comedy prende il largo

Tre anni fa è nata Social Comedy, dall’incontro tra Maurizio Zacchigna e l’ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà – ufficio rifugiati Onlus. è cresciuta tra gli incontri nelle Onlus ed Associazioni che in Regione si occupano di accoglienza ai richiedenti asilo e rifugiati, tra gli scritti e le testimonianze degli operatori, tra gli sguardi, le incomprensioni, le discussioni tra di noi.

Passa un anno e noi abbiamo tra le mani un testo scritto. un copione. un lavoro da mettere in scena. in Italia e nel mondo la discussione sull’accoglienza non si ferma, le bugie non hanno le gambe corte come speravamo e le parole inventate dai blog dai giornali dalla tv diventano fatti alti, altissimi nell’opinione pubblica.

Social Comedy ancora-solo-parole vince un premio nazionale di drammaturgia. Mamarogi ottiene un finanziamento dalla regione per portare in scena quelle parole.

Un altro anno ancora. siamo pronti a scegliere i compagni di viaggio che avrebbero condiviso con noi le valigie …e ce le avrebbero fatte sentire più leggere. Marcela Serli, Daniele Fior, Manuel Buttus in scena con noi, Maurizio Zacchigna, Adriano Giraldi e Roberta Colacino. Marko Sosič alla regia e Tina Sosič come assistente. abbracciamo tutti il progetto con lo sguardo alto e il sorriso.

Il teatrino del Rifo, l’associazione S/paesati, il Teatro Miela Bonaventura e gli amici del SSG, l’ICS sempre, condividono e ci sostengono. noi prepariamo lo spettacolo. intorno a noi il tema dell’accoglienza è sempre presente: dalle chiacchiere da bar ai luoghi comuni sul bus fino alla comunicazione pseudo giornalistica quello che ci circonda è un’ondata di rigurgito razzista.

Oggi siamo emozionati e contenti alla vigilia della partenza. Social Comedy prende il largo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *